Cosa c'è di nuovo in ChristianAnswers.Net?

Come possiamo sapere se la Bibbia è vera?



See this page in: inglese (English), bulgaro, olandese (Nederlands), francese (Français), tedesco (Deutsch), magiaro, indonesiano (Bahasa Indonesia), polacca (Polski), portoghese (Português), russo, slovacco (Slovenčina), spagnolo (Español), turco (Türkçe)

La Sacra Bibbia. Foto copyright. Usata con autorizzazione della Films for Christ.

Centinaia di libri sono stati scritti sul tema delle prove dell'ispirazione divina della Bibbia, prove che sono numerose e varie. Purtroppo la maggior parte della gente, oggi, non ha letto nessuno di questi libri. Anzi, pochissimi hanno letto la Bibbia stessa! Così molti sono portati ad accettare l'idea diffusa, ma falsa, che la Bibbia sia piena di errori e che non abbia più rilevanza per il nostro mondo moderno.

Nondimeno gli autori della Bibbia affermano ripetutamente di trasmettere la stessa parola di Dio, infallibile ed autorevole al massimo grado. È un'affermazione straordinaria per qualsiasi scrittore, e se tale pretesa degli uomini—una quarantina—che hanno composto le Scritture si dovesse rivelare inesatta, allora bisogna concludere o che mentivano, o che erano pazzi, o entrambe le cose.

Ma se invece il libro più grande e più influente della storia, quella che contiene la letteratura più bella e il codice morale più perfetto mai escogitato, fu scritto da fanatici menzogneri, allora quale speranza ci può essere di trovare un significato e uno scopo in questa vita?

Chi è disposto ad investigare seriamente queste prove bibliche troverà che le loro pretese di ispirazione divina (affermata in varie maniere più di 3.000 volte) sono ampiamente giustificate.

Profezie realizzate

Il fatto straordinario delle profezie che si sono realizzate è soltanto una delle prove di quanto detto sopra. Centinaia di profezie bibliche si sono adempiute, in modo specifico e dettagliato, e spesso molti anni dopo la morte di chi aveva scritto quella profezia particolare.

Per esempio, il profeta Daniele predisse intorno all'anno 538 a.C. (Daniele 9:24-27) che il Cristo, il Salvatore e Principe promesso ad Israele, sarebbe venuto 483 anni dopo che l'Imperatore persiano avesse concesso agli Israeliti l'autorizzazione a ricostruire Gerusalemme, che allora giaceva in rovina. Ciò si adempì in maniera chiara ed inequivocabile, centinaia di anni più tardi.

Ci sono profezie lunghe e dettagliate che riguardano singole nazioni e città e anche il corso generale della storia, e tutte si sono realizzate alla lettera. Più di 300 profezie furono adempiute dal Cristo stesso nella sua prima venuta. Altre profezie riguardano la diffusione del cristianesimo, svariate false religioni, e molti altri argomenti.

Non esiste altro libro, antico o moderno, simile a questo. Le profezie imprecise, e solitamente errate, di gente come Jeanne Dixon, Nostradamus, Edgar Cayce e altri come loro non rientrano affatto nella stessa categoria, e neanche altri libri religiosi quali il Corano, i detti di Confucio, e altri simili scritti. Solo la Bibbia manifesta questa notevole prova profetica, e lo fa con un'ampiezza talmente straordinaria da rendere completamente assurda qualsiasi spiegazione diversa da quella della rivelazione divina.

Una precisione storica unica

L'esattezza storica delle Scritture è similmente senza rivali, infinitamente superiore ai documenti scritti di Egitto, dell'Assiria e di molte altre nazioni antiche. Durante l'ultimo secolo, le conferme archeologiche del racconto biblico sono state quasi troppo numerose da contare. Il dott. Nelson Glueck, probabilmente la massima autorità moderna sull'archeologia di Israele, ha osservato:

“Nessuna scoperta archeologica ha mai smentito un brano biblico. Si sono avute decine di ritrovamenti archeologici che confermano a grandi linee, talvolta nel preciso dettaglio, affermazioni storiche contenute nella Bibbia. E, allo stesso modo, una giusta valutazione delle descrizioni della Bibbia ha spesso portato a scoperte sbalorditive.”

Precisione scientifica

Un'altra prova manifesta dell'ispirazione divina è data dal fatto che molti dei principi della scienza moderna furono affermati come dati di fatto naturali nella Bibbia, molto tempo prima che gli scienziati li confermassero in maniera sperimentale. Alcuni esempi sarebbero:

Naturalmente, questi fatti non vengono affermati con il linguaggio tecnico della scienza moderna ma nei termini semplici del mondo dell'esperienza umana quotidiana; nondimeno, sono in perfetto accordo con i dati scientifici più moderni.

È anche significativo che nessun vero e proprio errore sia mai stato dimostrato nella Bibbia in campo scientifico, storico, o in qualsiasi altra sfera. Molti sono stati suggeriti, certamente, ma gli studiosi tradizionalisti della Bibbia sono sempre riusciti a proporre soluzioni ragionevoli a ogni problema del genere.

Una struttura unica

Bisogna sottolineare con forza la struttura insolita della Bibbia. Nonostante sia una raccolta di 66 libri, scritti da almeno 40 uomini diversi durante un periodo di 2000 anni, è evidentemente un solo Libro, con un'unità e una coerenza perfetta in tutte le sue parti.

Gli autori individuali, nel momento di scrivere, non avevano nessun'idea che il loro messaggio sarebbe stato alla fine incorporato in un Libro del genere, tuttavia ciascuna parte si colloca perfettamente al proprio posto e serve il proprio scopo unico come componente dell'insieme. Chiunque studia la Bibbia con diligenza troverà continuamente straordinari disegni strutturali e matematici intessuti in ogni parte di essa, con una complessità e una simmetria che non si può spiegare con il caso o con la collusione.

L'unico grande tema di tutta la Bibbia, che si sviluppa in grandiosità dalla Genesi fino all'Apocalisse, è la grande opera di Dio nella creazione e nella redenzione di tutte le cose, per mezzo di suo Figlio, il Signore Gesù Cristo.

Effetti unici della Bibbia

Discovering the Bible video curriculum
Discovering the Bible (corso di studio video, in inglese)

La Bibbia è unica anche in termini dei suoi effetti sugli individui e sulla storia delle nazioni. È il più grande best-seller di tutti i tempi, attraente tanto al cuore quanto all'intelletto, amata se non da tutti, almeno da alcuni in ogni razza, nazione o tribù in cui è arrivata, da ricchi e poveri, dagli studiosi come dai semplici, da re e da cittadini privati, da uomini di ogni ceto e di ogni mestiere, senza alcuna eccezione. Nessun altro libro ha mai avuto un'attrattiva così universale, né ha prodotto effetti così duraturi.

Una prova finale della verità della Bibbia è data dalla testimonianza di coloro che l'hanno creduta. Moltitudini di persone, nel passato come nel presente, hanno scoperto dall'esperienza personale che le sue promesse sono vere, che i suoi consigli sono saggi, che i suoi comandamenti e i suoi divieti sono sensati, e che il suo meraviglioso messaggio di salvezza soddisfa ogni nostro bisogno non solo in questa vita, ma anche per l'eternità.

The Bible Has the Answer
Leggete The Bible Has the Answer (in inglese)

Autori: Henry Morris e Martin Clark, adattamento dal loro libro The Bible Has the Answer, pubblicato da Master Books, 1987. Fornito dalla Films for Christ con autorizzazione della Master Books.

Copyright © 1995, Master Books. Tutti i diritti sono riservati, con le eccezioni annotate nella pagina “Usage and Copyright”, che concede agli utenti di ChristianAnswers.Net generose concessioni per l'uso di questa pagina nelle loro case, nella testimonianza personale, nelle chiese e nelle scuole.

Go to Films for Christ

Click here. Is Jesus Christ the answer?

ChristianAnswers.Net/italian
Christian Answers Network
PO Box 1167
Marysville WA 98270-1167        

Go to index page ChristianAnswers.Net
CAN Home
Shortcuts
Christian Answers Network HOMEPAGE e ARCHIVIO