Parched Earth. Illustration copyrighted.

Do you know…
» Perché Dio permette che gli innocenti soffrano? Leggi

» Am I good enough to go to heaven? in English

Ribellandosi contro Dio, l'uomo ha manifestato la sua scelta.

Volendo vivere di modo suo secondo cio' che egli ritiene giusto, l'uomo ha scelto di disobbedire a Dio.

Tale scelta e' stata causa del peccato originale. In essenza, il peccato e' un atto di disobbedienza contro Dio. Dio e' il creatore e dev'essere obbedito. Inoltre, cosa ancora piu' importante, Dio rappresenta il livello piu' alto di giustizia. Il peccato causa la separazione spirituale da Dio e la morte fisica. Tale separazione avvenne perche' Dio e' perfetto e puro, e la Sua purezza non puo' coabitare con la peccaminosita', cosi' come la Sua giustizia non puo' permettere che essa non venga castigata.

Il risultato del peccato ha causato la maledizione del mondo naturale che incomincio' quindi a morire. La terra divenne meno fertile e il cibo si fece scarso. L'uomo dovette lavorare piu' duramente per raccogliere molto di meno. L'umanita' dovette quindi realizzare l'effetto del peccato sulle relazioni umane, come causa di crudelta', omicidi, lussurie e disarmonia familiare.

L'umanita' continua a peccare, vivendo in ribellione contro Dio, il Creatore. E' questa la causa di tutta la sofferenza attuale. L'uomo deve assumersi la responsabilita' di avere distrutto la perfezione della creazione di Dio.

A causa della nostra peccaminosita', l'umanita' non puo' conoscere ne' provare l'amore di Dio e la comunione con Lui., Tutte le nostre buone opere, i nostri riti religioni e le nostre filosofie non potranno mai soddisfare la purita' di Dio. “Tutti hanno peccato e sono privi della gloria di Dio" (Romani 3:23)


(prossima pagina)